Richie Hawtin

LABEL
Minus

PERFORMANCE
DJ

CONTACT
Alessandro Ravizza

LINKS
Facebook 
Website 
Label 
Soundcloud

PRESS PACK
download
Richie Hawtin

BIO
Sembra quasi inutile al giorno d’oggi scrivere una biografia di Richie Hawtin. Indubbiamente l’uomo di punta dell’ultimo decennio in ambito elettronico! Dj e produttore della seconda ondata di musicisti Techno che ha investito il mercato nella prima metà degli Anni 90. Lo stile di questo musicista è noto per l’ampio uso di strumenti molto avanzati di miscelazione del suono che danno alle sue performances live sonorità sempre molto particolari. Nel maggio del 1990 insieme a John Acquaviva ha creato l’etichetta Plus 8 label specializzata nella che tuttora gestisce, nel 1998 invece ha lanciato la Minus con cui presenta i suoi lavori personali. Richie Hawtin nasce a Banbury, nell’Hoxfordshire in Inghilterra, ma si trasferisce ben presto a LaSalle, un sobborgo di Windsor in Ontario. Nel 2002 - 2003 ha vissuto per un lungo periodo a New York, e da lì ha mosso poi alla volta di Berlino in Germania, città in cui tutt’ora vive e lavora. Ha un fratello di nome Matthew che lavora nel campo dell’arte visiva oltre ad essere un dj di Ambient. Hawtin ha collaborato con il coreografo Enzo Cosimi per la creazione di uno spettacolo chiamato “9.20” creato per la cerimonia di apertura della XX Olimpiade Invernale svoltasi a Torino. Fin dall’età di 15 anni Richie frequenta i Clubs di Detroit, mostrando così fin da giovanissimo il suo interesse per la Musica elettronica, interesse che a 17 anni lo porta a diventare DJ. Il suo modello in quel periodo era Jeff Mills, famoso dj degli Anni 80 che aveva una rubrica su una radio di Detroit. I suoi primi lavori risalgono al 1993, sopratutto sotto lo pseudonimo di Plastikman, che non è l’unico soprannome dell’artista canadese che nel tempo si è presentato al pubblico sotto vari nomi (oltre il già citato Plastikman si possono elencare i seguenti: F.U.S.E, Concept 1, Circuit Breaker, The Hard Brothers, Hard Trax, Jack Master, e UP!). Dal 1993 oltre aver prodotto diversi album in studio, è stato pioniere della rivoluzione tecnologica applicata alla musica elettronica ed al djing.

CONTENT