Pan-Pot

LABEL
Second State

PERFORMANCE
DJ

CONTACT
Alessandro Ravizza

LINKS
Website
Facebook
Soundcloud
Resident Advisor 

 

NEXT EVENTS
31/12/2018 - Cosmo, Roma
Pan-Pot

BIO

Con "pan-pot", in campo tecnico e musicale, si indica un potenziometro semplice e funzionale che permette di posizionare una sorgente sonora tra canale destro e sinistro, un controllo utile ed indispensabile. I "Pan-Pot" della Mobilee records sono invece tutt'altra cosa, un duo formato da Tassilo Ippenberger e Thomas Benedix, la cui padronanza dei principi audio gli ha permesso di trasformare le convenzioni musicali in territori sonori di techno scura ed inseplorata.

Fin dalla loro nascita nel 2005, i Pan-Pot sono una presenza fondamentale del panorama musicale dell'elettronica moderna, in costante crescita con la loro etichetta. Gli stessi Pan-Pot si definiscono "il lato oscuro della Forza", hanno menti elastiche e percezioni distorte con cui rinvigoriscono il dancefloor con suoni inebrianti e non ortodossi. Nei loro lavori le sottili manipolazioni del pitch si scontrano con muri di suoni distorti, il battito del 4/4 è arricchito con trame intricate di sound design e la struttura techno minimale è attraversata da basslines pulsanti e melodie instabili.

In principio il duo chiamò Anja Schneider per suonare ad una festa che risultò un flop ma da quell'avvenimento casuale nacque un sodalizio che li portò a fondare la fortunata etichetta Mobilee. Nel giro di poche settimane uscì l'EP "Copy and Paste", debutto ufficiale di Pan-Pot che con le successive release scalarono la popolarità e le classifiche del mercato.
Il momento cruciale nella carriera di Pan-Pot arriva nel 2007 con il loro primo album "Pan-O-Rama", un LP che offre una visione a 360° della loro techno ispirata, equilibrata e ricca di intuizioni, dove spicca il singolo "Charly".  Più recentemente “Confronted” e “Captain MyCaptain” hanno dimostrato il loro stile di produzione classico, forte e cristallino che li ha consacrati tra i migliori esponenti del genere in assoluto. I loro dj sets mostrano una conoscenza profonda degli umori del dancefloor, sempre liberi da limiti e confini, attraversano facilmente techno, house e qualsiasi altro genere dell'elettronica dance. I Pan-Pot avranno anche preso il nome da uno dei più comuni strumenti del mestiere ma hanno riscritto le forme e le funzioni del genere techno attraverso il loro linguaggio idiosincratico.

Una volta che li ascolterete non vi abbandoneranno più.

CONTENT